18.10.18. u 16:34

Firmato l'Accordo d'intesa con il gigante tecnologico Huawei

È stato firmato oggi nei vani del Palazzo municipale della Città di Pola l'Accordo d'intesa fra la Regione Istriana e la Città di Pola con una delle aziende di comunicazione leader nel mondo, la Huawei.

Per l'occasione il Presidente della Regione Istriana Valter Flego ha sottolineato che gli investimenti nella ricerca e nello sviluppo ritornano in maniera molteplice alla comunità più ampia.

„Siamo coscienti del futuro digitale che sta di fronte a noi e di quanto questo sia importante lo si vede dal dato che l'economia digitale si sviluppa e cresce addirittura sette volte più velocemente dell'economia classica, mentre in futuro sempre più mezzi e posti di lavoro saranno generati proprio dal settore ICT“, ha ribadito il Presidente Flego aggiungendo che l'Istria desidera essere la regione più avanzata nel campo dell'ICT.

„Desideriamo essere la regione con il maggior numero di esperti informatici e imprese, e una regione che attirerà le imprese ICT nostrane e straniere. Per questo motivo scegliamo di applicare continuamente le soluzioni intelligenti e avanzate usando delle tecnologie Internet e nuove. E per questo motivo la collaborazione con la Huawei è per noi molto importante. La Huawei, come una delle aziende tecnologiche di comunicazione leader, può offrire i migliori prodotti e soluzioni ITC, come pure una vasta gamma di prodotti e servizi arricchiti da soluzioni locali“, ha concluso il Presidente Flego.

Per la Città di Pola l'Accordo rappresenta l'inizio della collaborazione sull'implementazione delle soluzioni adeguate per una „città intelligente“ visto che la Città di Pola ha l'obiettivo di costruire un sistema efficace di soluzioni intelligenti, seguendo i massimi standard internazionali usando un approccio coerente, sistematico ed economico.

„Pola è la città che nel lavoro quotidiano e nel dialogo con i cittadini insiste sull’uso di soluzioni intelligenti e siamo sempre disposti a introdurre nuove tecnologie nel nostro lavoro. Proprio per questo motivo sono particolarmente lieto di avere la possibilità di iniziare la collaborazione con una delle società leader nel mondo della tecnologia come la Huawei“, ha dichiarato il Sindaco Boris Miletić.

Anche l’ambasciatore della RP della Cina in Croazia Hu Zhaomin era soddisfatto per l’odierna firma dell’Accordo e ha parlato degli ottimi rapporti fra la Cina e la Croazia ma anche dei rapporti a livello locale. Ha ricordato che proprio all’Arena di Pola è stata organizzata la grande festa centrale in occasione del 25-mo anniversario di instaurazione dei rapporti diplomatici fra la Croazia e la Cina e la celebrazione della Giornata nazionale della Cina.

„La Società Huawei ha la sede nella città di Shezhen che fino a una trentina d’anni fa era un paesino con qualche migliaio di abitanti. Oggi questa è una città moderna con oltre 13 milioni di abitanti ed è il centro dell’industria cinese d’alta tecnologia. Shezhen è l‘esempio di come lo sviluppo della tecnologia influisca e modifichi le città“, ha dichiarato l’ambasciatore.

Al centro per la ricerca e lo sviluppo nel parco tecnologico Huawei, professionisti di tutto il mondo stanno sviluppando le „smart cities“, soluzioni innovative destinate alle città. Si tratta di soluzioni nel traffico urbano, nella sicurezza nel traffico, nell’uso intelligente dei rifiuti, nell’efficacia energetica e in tutta una serie di altre soluzioni che si potrebbero implementare da noi.

Attraverso un’innovatività continua e un approccio dedito ai clienti, la Huawei ha realizzato numerosi vantaggi innovativi nelle reti delle telecomunicazioni, nei servizi locali e nei vari strumenti.

I prodotti della Huawei si usano in più di 140 paesi del mondo e offrono servizi ad addirittura 45 delle complessive 50 aziende di telecomunicazione e un terzo della popolazione mondiale.