11.04.18. u 15:19

Firmato l'Accordo di cooperazione fra la Regione Istriana e la Facoltà di studi interdisciplinari, italiani e culturologici

Alla Facoltà di studi interdisciplinari, italiani e culturologici dell'Università Juraj Dobrila a Pola, è stato firmato ieri un Accordo di collaborazione in base al quale gli studenti della Facoltà svolgeranno il tirocinio e il lavoro pratico nella Regione Istriana e collaboreranno ai progetti dell'Assessorato turismo.

Per l'occasione l'Assessora Nada Prodan Mraković ha illustrato agli studenti dei corsi di laurea di primo e secondo livello Cultura e turismo, l'ambito delle attività svolte dall'Assessorato turismo. L'Assessora ha parlato di vari progetti regionali e iniziative nel campo del turismo, come del progetto di rivitalizzazione della ferrovia a scartamento ridotto ''Parenzana'', oggi usata come pista ciclabile e pedonale; dello sviluppo del turismo „outdoor“ e del turismo attivo; del progetto di sviluppo delle manifestazioni turistiche in Istria e del progetto di Allestimento e tematizzazione delle spiagge. Ha parlato in particolare dei progetti tematicamente legati alla cultura e/o al turismo come i progetti Istra Inspirit, Istra Bike & Bed, e il progetto di certificazione delle sistemazioni private con il certificato eco-friendly - EcoDomus.

„La promozione dello sviluppo di un turismo sostenibile è l'obiettivo strategico della Regione Istriana compreso nel Master plan dello sviluppo del turismo istriano fino al 2025. Grazie ai progetti come l'Istra Bike & Bed e l'Eco Domus promuoviamo la diversificazione e l'elevamento della qualità delle sistemazioni private in un modo sostenibile e responsabile. La collaborazione con la Facoltà ci permetterà di far conoscere ai futuri esperti nel campo della cultura e del turismo, il nostro lavoro e coinvolgerli nei nostri progetti perché possano acquisire esperienze preziose e nozioni da usare un giorno nel loro lavoro  ha sottolineato l'Assessora Prodan Mraković.

Gli studenti hanno aderito attivamente al dibattito, volevano sapere in quale misura i proprietari delle case vacanza e degli appartamenti in Istria hanno partecipato all'invito per ricevere questi certificati, i risultati delle prime certificazioni e quali sono le possibilità di promuovere ulteriormente quest'iniziativa.